Tu sei qui

Home

Classi 2.0 - MIUR 2010/11

PROGETTO Classi 2.0 - MIUR 2010/11

PROGETTO / ATTIVITA'

01. Denominazione progetto


Indicare denominazione del progetto

AMICO - Appunti MultimedialI COn penne e carta digitale

02. Responsabile progetto


Indicare Il responsabile del progetto

Ing. Marzio-Glauco Ghezzi – SCL Service srl

03. Finalità ed obiettivi


Descrivere le finalità generali e gli obiettivi che si intendono perseguire, i destinatari a cui si rivolge, le metodologie utilizzate. Illustrare eventuali rapporti con altre istituzioni.

 

Destinatari: classi di scuola secondaria di primo o secondo grado (stima di 25 alunni per classe), anche con la presenza di alunni diversamente abili, DSA e/o stranieri.
Finalità del progetto è quella di promuovere azioni di ricerca relative all’apprendimento con le nuove tecnologie tenuto conto dei nuovi modi di apprendere degli studenti. In particolare, viste le attitudini/problematiche della classe, si cercherà di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • favorire la capacità di prendere appunti in modo mirato ed efficace

  • favorire la collaborazione tra i ragazzi nello scambio di appunti e risorse (testuali/audio/animate)

  • promuovere maggior senso di responsabilità degli alunni

  • ridurre i tempi di studio per gli alunni DSA, grazie alla possibilità di riascoltare la lezione

  • creare una proficua collaborazione con la famiglia

  • promuovere una riflessione e una sperimentazione su possibili utilizzi della tecnologia messa a disposizione

La metodologia utilizzata sarà quella della ricerca-azione, visto che la sperimentazione è la prima di questo tipo in una classe in Italia. Verrà effettuata un’attività di monitoraggio dell’attività (con modalità che potranno essere modificate in itinere) e di valutazione dell’esperienza a fine anno scolastico.

Ove possibile vi sarà una stretta collaborazione con il CST-NTD della Provincia .

 04. Descrizione sistema ICT


Descrivere le tecnologie HW e SW per attuare il progetto.

 

04.1 Kit per lo studente

1 Penna elettronica: strumento in grado di digitalizzare, memorizzare e sincronizzare in tempo reale quanto scritto dallo studente con l’audio registrato dal microfono integrato nella penna. Tecnologia Livescribe (http://www.livescribe.com). Lo studente può muoversi nella registrazione audio, di circa 400 ore, toccando con la punta della penna i propri appunti su carta, azione che consente di riascolare immediatamente l’audio registrato nel momento corrispondete al punto di scrittura attraverso le casse inserite nella penna stessa (oppure, per un ascolto privato, con gli auricolari in dotazione nella confezione della penna).

4 quaderni Carta Digitale: consentono alla penna di riconoscere il punto esatto in cui è stato scritto un segno, altresì presentano sulla carta i bottoni per inviare comandi alla penna (es: bookmark audio). Tecnologia Anoto,

Software Livescribe Desktop: Gratuito, permette allo studente di visualizzare/riascoltare e gestire la memoria dei propri appunti sia su PC sia su Mac. Offre inoltre la possibilità di attivare un innovativo motore di ricerca sugli appunti scritti a mano; produrre file “.pdf” solo testuali e/o “.mp3” solo audio e/o “.pdf” animati multimediali gestibili liberamente come normali file (es: invio via mail e/o copia su chiavetta USB).

1 Software Myscript Note: Consente la trasformazione degli appunti scritti a mano in file di testo editabili.

 

04.2 NetPC: per la gestione/scambio appunti.

 05. Attività, argomenti trattati e durata


Descrivere l'arco temporale nel quale il progetto si attua, illustrare le fasi operative individuando le attività da svolgere

 

05.1 Fasi operative:

Preparazione: In primis, verranno concordate con la Dirigenza dell’Istituto ed il Consiglio di Classe le opportunità e le modalità di inserire una nuova metodologia didattica associata all’uso dello strumento penna elettronica. (1° incontro specifico con esperti SCL)

Avvio: il progetto verrà descritto e discusso con le Famiglie, il Consiglio d’Istituto ed il Collegio docenti con le modalità individuate nella fase di Preparazione.

Utilizzo/Monitoraggio/Verifica: L’utilizzo nel primo periodo si svolgerà prevalentemente durante le ore di italiano, e/o lingue per prendere appunti con lo strumento in momenti concordati con l’insegnante.

Una copia della versione elettronica animata degli appunti verrà inviata da ogni alunno periodicamente all’insegnante di riferimento (file .pdf) che potrà così collezionare e confrontare l’andamento sia della modalità di appunti scritti sia audio.

Verranno programmate delle verifiche di lettura ad alta voce e scrittura per consentire allo studente (tramite il riascolto) ed all’insegnante una verifica oggettiva (durata, velocità) e qualitativa dei progressi nel tempo.

Durante l’arco di tempo contemplato dal progetto, gli insegnanti coinvolti potranno dialogare via web con gli esperti SCL sia sul fronte dei metodi adottati/abili che su quesiti tecnologici.

Verso la metà dell’anno scolastico si effettuerà un incontro di verifica del progetto in presenza con gli esperti SCL.

Conclusione/Diffusione: Si richieda alla scuola un momento di diffusione dei risultati finali del progetto che prevederà anche la presenza degli esperti SCL.

05.2 Durata: da Novembre 2010 a Giugno 2011

06. Misurazione degli obiettivi e monitoraggio interno


Descrivere indicatori e griglie di misurazione/test utili a determinare il raggiungimento degli obiettivi proposti

 

Il/la docente di lettere (e/o lingue) confronterà, ad intervalli regolari, la capacità di prendere appunti da parte dei ragazzi, osservando nel tempo l’evoluzione dei contenuti dei file delle loro sessioni sia testuali sia audio. Sempre in accordo con l’insegnante verranno monitorati anche gli eventuali cambiamenti nella capacità di esposizione e di acquisizione dei contenuti attraverso verifiche specifiche.

 

07. Risorse umane

Alunni: verranno accompagnati all’uso dello strumento dal docente di riferimento e dagli esperti SCL.

Docenti: verrà coinvolto tutto il Consiglio di classe ed il Dirigente; in particolare, nella prima fase di sperimentazione si svilupperanno relazioni più continuative con la referente di italiano e/o lingue.

Le famiglie: sia il Consiglio d’Istituto sia le famiglie interessate verranno informate e consultate per individuare eventuali esigenze specifiche rispetto ai metodi ed agli strumenti adottati.

Personale non docente: verrà informato dell’introduzione dello strumento.

Esperti : Gli esperti sia di metodo sia di tecnologie di SCL introdurranno il sistema in un primo incontro di 2gg e saranno presenti presso l’Istituto per un incontro di verifica a metà ed al termine del progetto. Saranno comunque sempre contattabili via mail e su appuntamento via skype e/o telefono garantendo una supporto entro le 24 ore.

 

 08. Beni e servizi


Indicare le risorse logistiche ed organizzative che si prevede di utilizzare per la realizzazione.

Fornitura da parte di SCL di 27 KIT: Penne Livescribe;i set di 4 quaderni A4 e refill inchiostro.

Utilizzo dei personal computer personali degli alunni per la gestione dei file generati dalla penna, oppure (opzionale) fornitura da parte di SCL di 25 NetPC adeguatamente pre-configurati con il software in dotazione alla Livescribe.

Definizione di un accordo di comodato, tra la scuola e le famiglie, che preveda la restituzione della penna a fine sperimentazione.

09. Costi (I costi andranno valutati d’intesa con Dirigente scolastico e con il D.S.G.A) [si prevede un costo Ore per riunioni straordinarie di coordinamento: prevedere un monte-ore da FIS intorno alle 50 ore]


Cod

Descrizione

Costo unitario IVATO 20%

Unità
(media)

Totale

001

Kit per alunno: 1 penna elettronica 4GB + 4 quaderni carta elettronica + 5 refill

XXX

25

XXX

002

Kit per insegnate: 1 penna elettronica 4GB + 4 quaderni carta elettronica + 5 refill

XXX 

2

XXX

003

Spese viaggio, vitto e alloggio per 2 persone per 3 incontri di 2gg
(alloggio 3 stelle, 1 incontro avvio 1 a circa 4 mesi 1 di conclusione)

XXX

6gg

XXX

004

Software MyScipt Note per il riconoscimento OCR degli appunti

XXX

27

XXX

005

NetPC per fruizione animata degli appunti e scambio file (opzionale)

XXX

25

XXX

 

10. Modalità di approvazione richieste per l’avvio del progetto


Delibera del Consiglio di classe
Delibera del Collegio docenti
Delibera del Consiglio d’Istituto

 

 

Data, Como, 24 Settembre 2010

IL REFERENTE DI PROGETTO
Ing. Marzio-Glauco Ghezzi

 

Accesso utente
Video consegna